SIGNAL Festival Edizione VI
Cagliari, dal 6 al 10 dicembre 2011

LUOGHI:
Cagliari, Il Ghetto, Centro comunale d'arte e cultura - Via Santa Croce, 18 

Dal comunicato stampa:

Sperimentazione, ricerca, improvvisazione sulle nuove forme del suono e dell'immagine: Suoni e Visioni è il sottotitolo per l'edizione 2011 di SIGNAL, festival cagliaritano da sei anni dedito alla musica d'avanguardia e ai suoi molteplici linguaggi collaterali. Per cinque giorni, a partire  dal  6  dicembre,  artisti  e  musicisti  di  primissimo  piano  nel  panorama  contemporaneo nazionale  e internazionale  saranno impegnati tra live, dj set e performances nella cornice del Ghetto, suggestivo edificio storico nel quartiere di Castello a Cagliari.
Il festival di dicembre sarà anticipato dallo spettacolo Wisława Szymborska: Tutaj (Qui), del collettivo veneto Interensemble: in scena Alessandro Fagiuoli al violino, Luca Paccagnella al violoncello, Alessia Toffanin al pianoforte per un reading- concerto  dedicato alla poetessa polacca Wisława Szymborska, premio Nobel per la letteratura nel 1996
Lo spettacolo sarà presentato negli spazi del Ghetto, in via Santa Croce 18,  martedì 22 novembre dalle 21.
Organizzato dall'associazione TiConZero, attiva dal 1995 a Cagliari in ambito musicale e teatrale,  il  festival  ha  come obiettivo sin dalla sua  prima  edizione  proporre  percorsi  sonori innovativi grazie soprattutto all'utilizzo delle nuove tecnologie applicate al suono. Quest'anno, ancor più che nelle passate edizioni, SIGNAL si propone come una rassegna di arti performative su più livelli, in cui la dimensione percettiva supera i limiti predefiniti di arte, suono e immagine e le suggestioni sonore e visive si fondono interamente con lo spazio.

Definitivo il programma per l'edizione numero sei, che vedrà ogni giorno due live per cinque serate. I toscani Vip Cancro, il progetto di Paolo Bandera (Sigillum S) Sshe Retina Stimulants, il chitarrista  austriaco  Fennesz,  il  performer  inglese  Philip  Jeck,  il  trio  di musica  sperimentale italiano Luminance Ratio sono i nomi confermati, oltre allo spettacolo tra danza e sperimentazione musicale Barok The Great, e gli isolani Terminale 3, Cut Up, Trees of Mint, Nobody K Spaces. Faranno da sfondo alle performances musicali anche installazioni artistiche e visuali con le opere di Daniele Serra, Ermenegildo Atzori, Mei Ziqian.

SIGNAL è realizzato con il contributo di Regione Autonoma della Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.

www.signalfestival.org

SIGNAL VI Cover image by Susanna Majuri

Photo © Susanna Majuri 

Newsletter

Info e updates su nuove produzioni, workshop, concerti. Inserisci qui la tua email: